Moderna, 200 milioni per il ceo che ha scommesso sul vaccino

L’amministratore delegato di Moderna, Stephane Bancel, ha ceduto nel 2021 un milione di titoli della sua azienda, ricavandone 200 milioni di euro.

E in mano ne ha altri 15. Bastano questi dati, forniti da Il Fatto Quotidiano, per capire quanto il vaccino sia stato e sia ancora un business per chi l’ha prodotto.  “Il collega Bourla (Pfizer) ha guadagnato “solo” 5,5 mln”, scrive il Fatto.

Moderna, l’ad ha a disposizione ancora altre 15 milioni di azioni

A oggi, il Ceo di Moderna possiede il 3,7% della società. “Sono 15 milioni di azioni che ai prezzi attuali (243 dollari per azione) fanno 3,6 miliardi di dollari di patrimonio personale”, scrive Fabio Pavesi. “Erano ben 7,2 miliardi l’estate scorsa quando Moderna ha toccato i valori massini di ben 484 dollari per azione. Ma Bancel ha ancora armi nel suo arco.

Dispone tuttora di stock option per 788 milioni, cresciute dai “soli” 95 milioni pre-pandemia. Potrà trasformarle in azioni in futuro, dal valore assai più elevato rispetto ai prezzi di assegnazione”.

Fonte: ilfatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *