Piano strategico per la vaccinazione anti Covid19

Piano vaccini anti Covid-19 – Chi si può vaccinare e come

Premesso che:

ci chiediamo, quale credibilità tale piano possa avere, visto che non si sa, con certezza, ne quando ne quanti vaccini verranno consegnati dalle varie case farmaceutiche, un piano che seppur aggiornato ogni tanto, essendo costruito su basi totalmente incerte, non garantisce nulla.

così come ci lascia perplessi, il sentire parlare della volontà di dare la “patente vaccinati”, se potrebbe essere data solo a chi appartiene alle categorie già chiamate alla vaccinazione. Ciò darebbe dei privilegi per molti mesi, a poche categorie di persone, visto che i tempi di vaccinazione previsti sono lunghi. Inoltre visti gli arrivi di vaccini previsti e la capacità di vaccinazione attuale, si potrà pensare a tale soluzione solo quando tutti avranno avuto la possibilità di farsi vaccinare, cioè non prima del prossimo anno.

Il piano nazionale di vaccinazione per il COVID-19 è partito il 27 dicembre 2020 e si articolerà in più fasi.

Abbiamo iniziato proteggendo gli operatori sanitari e sociosanitari, il personale e gli ospiti dei presidi residenziali per anziani e gli anziani over 80.

Nelle fasi successive vaccineremo le persone estremamente vulnerabili, intese come affette da patologie o disabilità che comportano un rischio particolarmente elevato di sviluppare forme gravi o letali di COVID-19. A seguire le persone dai 70 ai 79 anni e la popolazione con almeno una comorbidità cronica*.

Qui il documento di dettaglio »

https://info.vaccinicovid.gov.it/?gclid=Cj0KCQiAyoeCBhCTARIsAOfpKxj7sRR2Xf1fAr4k29OQhLsn0q2Ghtul8nrZMIdEdU95dJa6rM19R8YaAo5qEALw_wcB

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha presentato il 2 dicembre 2020 al Parlamento le linee guida del Piano strategico per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 (Decreto 2 gennaio 2021), elaborato da ministero della Salute, Commissario Straordinario per l’Emergenza, Istituto Superiore di Sanità, Agenas e Aifa. Come previsto dal Piano stesso, l’8 febbraio 2021 è stato pubblicato il documento che aggiorna le categorie e l’ordine di priorità per la seconda fase della campagna vaccinale contro il Covid-19 in base all’evoluzione delle conoscenze e alle informazioni sui vaccini disponibili: 

Le priorità per l’attuazione della seconda fase del Piano nazionale vaccinazioni anti-Covid-19 sono 

Suddivise per Categoria:

  • 1 le persone estremamente vulnerabili, intese come affette da condizioni che per danno d’organo pre-esistente, o che in ragione di una compromissione della risposta immunitaria a Sars-CoV-2 hanno un rischio particolarmente elevate di sviluppare forme gravi o letali di Covid-19, a partire dai 16 anni di età
  • 2 le persone di età compresa tra 75 e 79 anni
  • 3 le persone di età compresa tra i 70 e i 74 anni
  • 4 le persone con aumentato rischio clinico se infettate da Sars-CoV-2 a partire dai 16 anni di età fino ai 69 anni di età
  • 5 le persone di età compresa tra i 55 e i 69 anni senza condizioni che aumentano il rischio clinico
  • 6 le persone di età compresa tra i 18 e 54 anni senza condizioni che aumentano il rischio clinico.

*per i soggetti di 16 e 17 anni di età l’unico vaccino attualmente indicato è Comirnaty (Pfizer-Biontech)
Nelle more di ulteriori informazioni derivanti da studi in corso e di una eventuale rettifica delle indicazioni da parte di AIFA, si ritiene opportuno offrire i vaccini a RNA alle categorie 1, 2, 3, 4 e 5, riservando il vaccino di AstraZeneca alla categoria 6. In caso di rettifica da parte di AIFA delle indicazioni di cui sopra tale ordine di priorità sarà soggetto ad opportuna e tempestiva modifica.

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_3014_allegato.pdf

Punti fondamentali del piano
  • Vaccinazione gratuita e garantita a tutti 
  • 27 dicembre 2020, inizio vaccinazione in Italia ed Europa (Vaccine Day)
  • Identificazione delle categorie da vaccinare con priorità nella fase iniziale a limitata disponibilità dei vaccini: operatori sanitari e sociosanitari, residenti e personale delle Rsa per anziani
  • Logistica, approvvigionamento, stoccaggio e trasporto, di competenza del Commissario straordinario
  • Governance del piano di vaccinazione, assicurata dal coordinamento costante tra il ministero della Salute, la struttura del Commissario straordinario e le Regioni e Province Autonome
  • Sistema informativo per gestire in modo efficace, integrato, sicuro e trasparente la campagna di vaccinazione
  • Farmacosorveglianza e sorveglianza immunologica per assicurare il massimo livello di sicurezza nel corso di tutta la campagna di vaccinazione e la risposta immunitaria al vaccino.
Dosi di vaccino disponibili
  • Tabella – Stima della potenziale quantità di dosi di vaccino disponibili (in milioni) in Italia nel 2021, per trimestre e per azienda produttrice, in base ad accordi preliminari d’acquisto (APA) sottoscritti dalla Commissione europea e previa AIC (aggiornamento 12 febbraio 2021)

Dati vaccinazioni

E’ attiva una dashboard dove sono pubblicate le statistiche relative alla somministrazione dei vaccini anti Covid-19 su tutto il territorio nazionale, raccolti giornalmente attraverso l’Anagrafe nazionale vaccini gestita dal Ministero della salute e alimentata dalle Regioni e Province autonome:

I dati in formato open della dashboard Report vaccini sono disponibili dal 5 gennaio 2021 alla pagina:

Domande e risposte 

Movimento CittadiniNelCuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.