Covid19 Confronto dei dati epidemiologici

Andamento di vaccinazioni – focolai – decessi causa coronavirus in alcuni stati a confronto

AGGIORNATO 6 APRILE 2021 Fonte: Reuters a cura Di Chris Canipe e Lisa Shumaker  

Reuters sta raccogliendo dati giornalieri su infezioni e decessi COVID-19 per 240 paesi e territori in tutto il mondo, aggiornati regolarmente ogni giorno.

Ogni paese riporta queste cifre in modo leggermente diverso e, inevitabilmente, non riceve infezioni e decessi non diagnosticati. Con questo progetto ci stiamo concentrando sulle tendenze all’interno dei paesi mentre cercano di contenere la diffusione del virus, sia che si stiano avvicinando o superando i picchi di infezione, o se stanno assistendo a una recrudescenza di infezioni o decessi.

Statistiche giornaliere globali

Le infezioni da COVID-19 sono ancora in aumento in 65 paesi. Finora sono state segnalate almeno 132.235.000 infezioni e 3.005.000 morti causate dal nuovo coronavirus.

Vaccinazione: Finora, almeno 153 paesi hanno iniziato a vaccinare le persone per il coronavirus e hanno somministrato almeno 677.709.000 dosi del vaccino. Gibilterra leader mondiale e ha somministrato dosi di vaccino sufficienti per il 90% della sua popolazione, supponendo che ogni persona abbia bisogno di due dosi.

Statistiche Infezioni ogni 100.000 abitanti negli ultimi sette giorni:
  • Italia –  208 infezioni
  • Francia – 381 le infezioni
  • Germania – 127 infezioni
  • Stati Uniti – 138 infezioni
  • Inghilterra – 34 infezioni 
Nuove infezioni segnalate in media ogni giorno:
  • Italia – 17.956 nuove infezioni (3xmille degli abitanti)
  • Francia – 36.560 nuove infezioni (5,5xmille degli abitanti)
  • Germania – 15.109 nuove infezioni (1,8xmille degli abitanti)
  • Stati Uniti – 64.778 nuove infezioni (2xmille degli abitanti)
  • Inghilterra – 3.256 nuove infezioni (0,5xmille degli abitanti)
Totale infezioni da inizio epidemia:
  • Italia – 3.686.707 infezioni (6,1% degli abitanti)
  • Francia – 4.841.308 infezioni (7,1% degli abitanti)
  • Germania – 2.904.507 infezioni (3,5% degli abitanti)
  • Stati Uniti – 30.893.063 infezioni (9,4% degli abitanti)
  • Inghilterra – 4.364.529 infezioni  (6,5% degli abitanti)

Numero decessi correlati al coronavirus segnalati nel paese dall’inizio della pandemia:

  • Italia – 111.747 (0,18% degli abitanti)
  • Francia – 97.273 (lo 0,145 della popolazione)
  • Germania – 77.236 (lo 0,09% degli abitanti) 
  • Stati Uniti – 556.958 (0,17% degli abitanti) 
  • Inghilterra – 126.882 (0,19% degli abitanti)
Le vaccinazioni durante l’ultima settimana media riportata (giorni necessari per un altro 10% della popolazione.): 
  • Italia – 236.273 dosi somministrate ogni giorno (52 giorni). 
  • Francia – 275.301 dosi somministrate ogni giorno (49 giorni).
  • Germania – 275.480 dosi somministrate ogni giorno (61 giorni )
  • Stati Uniti – 2.957.272 dosi somministrate ogni giorno (23 giorni) 
  • Inghilterra – 515.597 dosi somministrate ogni giorno (26 giorni)
Le vaccinazioni eseguite fino al 7 aprile (Supponendo che ogni persona abbia bisogno di 2 dosi):
  • Italia – 11.252.066 dosi di vaccini (pari a circa il 9,3% della popolazione)
  • Francia – 12.476.935 (pari a circa il 9,3% della popolazione)
  • Germania – 15.075.064 (pari a circa il 9,1% della popolazione
  • Stati Uniti – 167.187.795 (pari a circa il 25,5% della popolazione
  • Inghilterra – 37.013.749 (pari a circa il 27,7% della popolazione)

Vediamo alcuni dettagli, degli andamenti di alcune nazioni, a confronto con l’Italia 

Italia Abitanti 60,36 milioni

Le infezioni da COVID-19 stanno diminuendo in Italia, con 17.956 nuove infezioni segnalate in media ogni giorno. 51% di picco in calo ; 208 infezioni per 100.000 persone segnalate negli ultimi 7 giorni;  Ci sono stati 3.686.707 infezioni e 111.747 (0,18% degli abitanti) decessi correlati al coronavirus segnalati nel paese dall’inizio della pandemia. In Europa chi ha un picco più alto di noi: FRANCIA 36.560 67% del picco; POLONIA 23.983 83% del picco; UCRAINA 15.175 al culmine e in aumento ; GERMANIA 15.109 59% del picco.

La Vaccinazione: L’Italia ha somministrato finora almeno 11.252.066 dosi di vaccini COVID. Supponendo che ogni persona abbia bisogno di 2 dosi, è sufficiente aver vaccinato circa il 9,3% della popolazione del paese.

Durante l’ultima settimana riportata, l’Italia ha registrato una media di circa 236.273 dosi somministrate ogni giorno. A quel ritmo, ci vorranno altri 52 giorni per somministrare dosi sufficienti per un altro 10% della popolazione.

I dati dell’Italia provengono da: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile; Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità; 

Francia 67,06 milioni

La Francia segnala in media 36.560 nuove infezioni ogni giorno, il 67% del picco, la media giornaliera più alta riportata il 7 novembre. Inoltre indica in 381 le infezioni per 100.000 persone, segnalate negli ultimi 7 giorni. Ci sono stati 4.841.308 infezioni97.273 (lo 0,145 della popolazione) decessi correlati al coronavirus segnalati nel paese dall’inizio della pandemia.

La Vaccinazione: Finora la Francia ha somministrato almeno 12.476.935 dosi di vaccini COVID. Supponendo che ogni persona abbia bisogno di 2 dosi, è sufficiente aver vaccinato circa il 9,3% della popolazione del paese.

Informazioni sui dati COVID-19 in Francia: Il conteggio ufficiale per la Francia potrebbe variare dalle nostre cifre. Questo perché includiamo i casi probabili delle case di cura.

Da dove provengono i dati COVID-19 della Francia: Public Health France (National Public Health Agency)

Germania 83,02 milioni

La Germania segnala in media 15.109 nuove infezioni ogni giorno, il 59% del picco, la media giornaliera più alta riportata il 21 dicembre. Ci sono stati 2.904.507 infezioni77.236 (lo 0,09% degli abitanti) decessi correlati al coronavirus segnalati nel paese dall’inizio della pandemia. Inoltre indica 127 infezioni per 100.000 persone, segnalate negli ultimi 7 giorni.

La Vaccinazione: La Germania ha somministrato finora almeno 15.075.064 dosi di vaccini COVID. Supponendo che ogni persona abbia bisogno di 2 dosi, è sufficiente aver vaccinato circa il 9,1% della popolazione del paese.

Durante l’ultima settimana riportata, la Germania ha registrato una media di circa 275.480 dosi somministrate ogni giorno. A quel ritmo, ci vorranno altri 61 giorni per somministrare dosi sufficienti per un altro 10% della popolazione.

Stati Uniti Abitanti 328,2 milioni  

Le infezioni da COVID-19 sono in aumento negli Stati Uniti, con 64.778 nuove infezioni segnalate in media ogni giorno. Questo è il 26% del picco, la media giornaliera più alta riportata l’8 gennaio. 138 infezioni per 100.000 persone segnalate negli ultimi 7 giorni. Ci sono stati 30.893.063 infezioni e 556.958 (0,17% degli abitanti decessi correlati al coronavirus segnalati nel paese dall’inizio della pandemia. I decessi per COVID-19, che tendono a ritardare le infezioni di diverse settimane, sono diminuiti del 17%. Funzionari sanitari hanno affermato che lo sforzo di vaccinazione del paese potrebbe limitare i decessi anche con casi in aumento.

Nuovi casi di COVID-19 negli Stati Uniti è aumentato del 5% a oltre 450.000 la scorsa settimana, la terza settimana consecutiva che le infezioni sono aumentate, secondo un’analisi Reuters dei dati di stato e contea. Il numero medio di pazienti COVID-19 negli ospedali è aumentato del 4% a oltre 37.000 nella settimana terminata il 4 aprile, interrompendo una serie di 11 settimane di calo dei ricoveri. 

Secondo l’analisi Reuters, ventisette Stati su 50 hanno riportato aumenti di nuovi casi la scorsa settimana rispetto ai sette giorni precedenti. I casi e le morti totali di Reuters includono sia i casi confermati che quelli probabili e i decessi per i quali sono disponibili i dati.

Se i casi probabili e i decessi non vengono riportati, vengono visualizzati solo i casi confermati e i decessi.

Un cambiamento nella metodologia di segnalazione in Iowa il 19 febbraio ha comportato un aumento una tantum di oltre 27.000 nuovi casi. Un picco osservato nei decessi in Ohio e a livello nazionale all’inizio di febbraio 2021 è dovuto all’Ohio, inclusi 4.275 probabili decessi avvenuti in precedenza durante la pandemia. Un picco osservato nei decessi in Indiana e a livello nazionale all’inizio di febbraio 2021 è dovuto all’Indiana, inclusi oltre 1.500 probabili decessi avvenuti in precedenza durante la pandemia. Il Texas ha iniziato a segnalare casi probabili l’11 dicembre.

Il cambiamento ha comportato un aumento di circa 65.000 casi in un giorno. Il 2 settembre, il Massachusetts ha adottato una definizione più restrittiva per i casi probabili, che ha comportato una significativa riduzione del numero di casi. Reuters ha riconciliato tutti i dati storici per riflettere questo cambiamento nella metodologia La Virginia ha riportato un grande arretrato di infezioni positive il 7 agosto, con conseguente aumento anormale dei casi.

Per 100.000 persone, Michigan, New Jerseye New York ha riportato sia il maggior numero di nuovi casi sia il maggior numero di ricoveri.

La Vaccinazione: Finora gli Stati Uniti hanno somministrato almeno 167.187.795 dosi di vaccini COVID. Supponendo che ogni persona abbia bisogno di 2 dosi, è sufficiente aver vaccinato circa il 25,5% della popolazione del paese. A partire da domenica 4 aprile, il 32% della popolazione degli Stati Uniti ha ricevuto almeno una dose e il 19% è stato completamente vaccinato, secondo il CDC. 

Durante l’ultima settimana riportata, gli Stati Uniti hanno registrato una media di circa 2.957.272 dosi somministrate ogni giorno. A quel ritmo, ci vorranno altri 23 giorni per somministrare dosi sufficienti per un altro 10% della popolazione.

Fonti : i dati sulle vaccinazioni provengono dai Centers for Disease Control and Prevention; I dati sui decessi, sui casi e sui ricoveri provengono dai governi statali e locali, dalle autorità sanitarie e dai rapporti Reuters; I dati sui ricoveri precedenti al 1 ° agosto 2020 provengono dal progetto di monitoraggio COVID

Regno Unito 66,65 milioni

Le infezioni da COVID-19 stanno diminuendo nel Regno Unito, con 3.256 nuove infezioni segnalate in media ogni giorno. Questo è il 5% del picco, la media giornaliera più alta riportata il 9 gennaio e in 34 infezioni (in calo) per 100.000 persone segnalate negli ultimi 7 giorni. Ci sono stati 4.364.529 infezioni e 126.882 (0,19% degli abitanti) decessi correlati al coronavirus segnalati nel paese dall’inizio della pandemia.

La Vaccinazione Finora il Regno Unito ha somministrato almeno 37.013.749 dosi di vaccini COVID. Supponendo che ogni persona abbia bisogno di 2 dosi, è sufficiente aver vaccinato circa il 27,7% della popolazione del paese. 

Il Regno Unito, ha cominciato a somministrare le prime dosi del vaccino contro il Covid-19, all’inizio di dicembre e al 7 marzo; Poco più di 22milioni di persone hanno ricevuto almeno una dose. Un mese fa i soggetti completamente immunizzati erano poco più di 1,7 milioni, mentre ad oggi sono 4.513 milioni, quelli che hanno avuto anche la seconda dose. I primi ad essere vaccinati sono stati oltre al personale sanitario, gli adulti di età pari o superiore a 80 anni, seguiti dagli over 75 e dagli over 70.

Al ritmo di 460.855 dosi al giorno, il Regno Unito che ha praticamente azzerato i decessi, avrà coperto il 75% delle popolazione entro i prossimi 5 mesi.

Informazioni sui dati COVID-19 nel Regno Unito: Il conteggio ufficiale per il Regno Unito potrebbe variare dalle nostre cifre.

I dati COVID-19 dell’Inghilterra provengono da:  GOV.UK 

Movimento CittadiniNelCuore

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.